Le Lame

Centro Ippico in Umbria

Le Lame International
PROGRAMMA CONCORSI 2016
Programma manifestazioni 2016
Memorial Lorenzo Attili 2016
Programma concorsi 2016
programma concorsi 2016
Programma concorsi 2016
Programma manifestazioni 2016
Italian Arabic English French German Japanese Russian Spanish
    Notizie dal centro                                                                        Prossimi concorsi

Dove dormire in Umbria

Dove Dormire in Umbria

Classifiche in tempo reale

Agosto 2016
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31
Riflettori sui giovani cavalli e sull'allevamento a Busto Arsizio

etreaScatta giovedì 1° settembre, per concludersi domenica 4, l’edizione 2016 del Campionato  Italiano Giovani Cavalli di salto ostacoli

 

Sede dell’importante evento saranno gli impianti di Etrea Asd a Busto Arsizio (Varese), dove sono attesi ben 260 soggetti includendo foal, puledri e cavalli. Per la prima volta, infatti, grazie alla sinergia tra la FISE e il MiPAAF questa manifestazione è stata sperimentalmente aperta anche ai soggetti che non hanno ancora esordito nello sport con l’idea di renderla una vera ‘festa dell’allevamento’.

 

Quello che ci apprestiamo a seguire - ha dichiarato il Presidente federale Vittorio Orlandi - sarà un appuntamento avvincente. Abbiamo ritenuto utile organizzare la manifestazione in un impianto più agevolmente raggiungibile da eventuali visitatori d'oltralpe - ha proseguito - perché vogliamo che questa diventi una vera e propria vetrina dell'allevamento del cavallo sportivo in Italia e un ‘classico’ del calendario nazionale. Solo rilanciando con fermezza e decisione il nostro allevamento potremo ottenere, infatti, risultati sportivi che la nostra tradizione e le diverse competenze professionali italiane meritano. E la convenzione stipulata con il MiPAAF, in occasione dell'ultima Fieracavalli, è senz’altro uno strumento per muoverci in questa direzione”.

 

Insieme ai Campionati e Criterium Italiani Giovani Cavalli FISE riservati a soggetti italiani e stranieri dai 4 ai 7 anni, si svolgeranno infatti una serie di eventi di carattere allevatoriale, così da favorire - grazie all’ampio range di soggetti presentati - l’interesse di cavalieri, proprietari oltreché di stimolare quello di genitori, piccoli proprietari o acquirenti italiani ed esteri.

 

Dopo i warm-up di domani, per i 4, 5, 6 e 7 anni impegnati sia nei Campionati che nei Criterium il calendario della quattro giorni di Etrea prevede le due prove di qualifica (l’una giovedì 1° e l’altra venerdì 2 settembre). Le finali dei Criterium si svolgeranno sabato 3 mentre quelle dei Campionati domenica 4 settembre.

 

Oltre che laureare i campioni italiani 2016, in queste finali saranno selezionati anche i cavalli giovani stranieri con passaporto FISE per i Campionati del Mondo di Lanaken in Belgio (due di 5, due di 6 e due di 7 anni). Allo stesso modo, per le stesse fasce d’età il MIPAAF individuerà il quarto cavallo italiano che, aggiungendosi ai tre già qualificati, otterrà il lasciapassare per l’appuntamento iridato in programma dal 14 al 17 settembre in Belgio.

 

Il programma allevatoriale sarà invece articolato tra sabato 3 e domenica 4 settembre. In queste due giornate si svolgerà uno show di presentazione dei foal, che consiste in una loro valutazione morfo-attitudinale (sabato 3), e due prove di attitudinale di salto in libertà, una riservata ai puledri di 2 anni e una a quelli di 3 anni (sabato ambientamento ed esercizio e domenica prova con valutazione). La giuria sarà composta anche da due giudici stranieri di nomina FISE: Eric Louradour, francese tecnico delle squadre italiane giovanili di salto ostacoli e Jac Remijnse, olandese, genetista ed esperto nell’allevamento del cavallo sportivo.

Lo stesso Remijnse, sabato 3 settembre alle 18.00, terrà anche un seminario su tematiche allevatori ali aperto a tutti gli allevatori e interessati.


Azzurri in trasferta nel fine settimana

BUCCI CASALLO Z ProliCavalieri e amazzoni italiane in campo in Belgio e Svizzera

 

Due appuntamenti all’estero per il salto ostacoli azzurro nel prossimo fine settimana. Azzurri in campo in Belgio e Svizzera.

 

CSI5*/CSI-Yh/CSI1* Brussels (Belgio)

Saranno cinque in tutto gli italiani impegnati nel concorso internazionale in programma da domani mercoledì 31 agosto a domenica 4 settembre a Brussels in Belgio.

 

Quattrodi loro prenderanno parte all’evento pentastellato. Si tratta di Piergiorgio Bucci (Casallo Z, Catwalk Z), l’aviere scelto Lorenzo De Luca (Balou de Coeur Joye, Halifax vh Kluizebos), Francesco Franco (Banca Popolare Bari Cassandra, Banca Popolare Bari Quintor) e l’agente scelto Emanuele Gaudiano (Corbanus, Inka’s Big Think).

 

Nelle prove riservate ai cavalli giovani: De Luca (Cayenne Van de Moerhoeve), Franco (Chianalea Blue di Nicoletta), Gaudiano (Carlotta 232). Nel CSI1* in campo, invece, Silvia Foppiani (Bieni 2).

 

CSI3* Humlikon (Svizzera)

Unico azzurro impegnato nel CSI3 stelle di Humlikon in Svizzera sarà Paolo Cannizzaro (Cinnamon, Quartz de Preuilly).

 

(Nella foto © Proli: Piergiorgio Bucci su Casallo Z)


Mondiali cavalli Giovani di Lanaken: Ecco i cavalli italiani selezionati

Logo LanakenIndividuati al termine delle prime selezioni conclusesi ieri, domenica 28 agosto, sui campi del Regno Verde Asd di Narni i primi cavalli che rappresenteranno l’Italia ai Campionati del Mondo di salto ostacoli riservati ai cavalli giovani in programma a Lanaken in Belgio. Le selezioni hanno permesso di individuare i primi nove cavalli italiani (MIPAAF) tre per ogni fascia di età: 5, 6 e 7 anni.

 

A staccare un biglietto per il prestigioso e sempre atteso mondiale dei cavalli giovani di salto ostacoli saranno dunque per la fascia di età dei 7 anni: Adelasia montata da Alessandro Colombo (All. e Prop. Sergio Galmacci), Tianjin dei Folletti agli ordini di Salvatore Vacirca (All. e Prop. Coop Soc. dei Folletti) e Lord Clinton montato da Francesco Farneti (All. e Prop. Francesco Farneti).

 

Per la fascia dei cavalli di 6 anni di età pronti a partire per il Belgio Twice Over montato da Marco Ciucci (All. e Prop. Sabatino De Angelis), Fashion di San Patrignano (All. e Prop. Soc. Coop San Patrignano) e Clifford montato da Alessio Ciomei (All. e Prop. Pier Giovanni Turilazzi).

 

Per la fascia d’età dei 5 anni: Capitan Lafitte, montato da Andrea D’Antoni (All. e Prop. Ferdinando Caprioglio); Kaiman Boy montato da Nicola Ballaciccio (All. e Prop. Società Agricola 4C Srl) e Shakira del Castello montato da Daniele Cancogni (All. Giovani Nobile; Prop. Sandra Acerbi).

 

Il quarto cavallo italiano per ciascuna delle tre fasce d’età saranno individuati dal MIPAAF dai prossimi Campionati dei Cavalli Giovani FISE che si terranno proprio questa settimana sui campi dell’Asd Etrea di Busto Arsizio. In questa occasione saranno selezionati anche i cavalli giovani stranieri con passaporto FISE.


Questo sito usa i cookie per gestire autenticazione, navigazione ed altre funzioni. Utilizzando il sito si accetta che questi tipi di cookie vengano posti sul proprio dispositivo.

Mostra l'informativa sulla privacy

I cookie sono stati rifiutati. Questa scelta può essere cambiata in un secondo momento.

Si è acconsentito a porre i cookie sul proprio dispositivo. Questa scelta può essere cambiata in un secondo momento.